Servizi di interpretariato e traduzione

Redazione traduzioni scritte in russo, inglese e italiano

L’Italia che va - Il boom del Nord-Est

made-in-venetoL’emergere dei sistemi produttivi locali Made in Veneto. Un progetto che è stato oggetto di ammirazione e di interesse un po’ ovunque da parte di politici e statisti, studiosi, mass media e businessman importatori-distributori da Russia. La certificazione TR EAC un’opportunità per le aziende del territorio veneto.

Il Nord-Est viene rappresentato oggi come una rete di sistemi produttivi locali. Negli anni del miracolo economico in questa regione l’industrializzazione fu caratterizzata dalla diffusione di piccole fabbriche familiari, rivolte prevalentemente all’esportazione e flessibili alle variazioni di mercato, operanti nei settori tradizionali dell’abbigliamento, delle calzature, del mobile, delle ceramiche e del pellame. Il loro carattere peculiare era la localizzazione territoriale non accentrata nelle città, ma diffusa nei piccoli centri e nelle campagne. Il valore del legame con la famiglia mezzadrile permetteva ai giovani di ricercare nuove fonti di reddito e non di rado di partecipare direttamente alla nuova imprenditoria. Alla crisi della grande impresa del Nord-Ovest e un mercato del lavoro più flessibile seguì una nuova fase di sviluppo per la piccola-media impresa veneta che ha permesso un’elevata divisione del lavoro tra le imprese, specializzazione produttiva, introduzione di nuove tecnologie, molteplicità dei soggetti economici locali, e progressiva formazione.

In questa analisi è necessario considerare anche il Made in Italy: concetto riferito a prodotti manifatturieri dei settori moda, arredo-casa, alimentare e meccanica tradizionale, produzioni strettamente associate all’immagine del nostro paese che si sono affermate sui mercati mondiali. Gli elementi che caratterizzano queste attività sono il collegamento delle relative produzioni industriali con specializzazioni di tipo artigianale, la capacità di lavorare certe materie prime e di curare il design, la scelta dei materiali, le prestazioni e il servizio. La posizione raggiunta dall’Italia nel panorama mondiale ha favorito lo sviluppo di un’industria locale di semilavorati - la sub-fornitura, di componenti e di macchinari; una realtà che costituisce l’asse portante del sistema produttivo italiano. Parte del Made in Italy proviene proprio da questa realtà e, reciprocamente, parte delle produzioni tipiche venete appartiene al Made in Italy.

Grazie all’alimentare il Veneto detiene le migliori performance economiche tra tutti i poli produttivi italiani. Altri tre centri produttivi della Top 20 sono localizzati in Veneto e si caratterizzano per la diversa natura settoriale, a conferma di come in questa regione l’imprenditorialità sia ampiamente diffusa: si tratta della meccatronica e delle tecnologie meccaniche innovative, del vino Conegliano Valdobbiadene - Prosecco Superiore e dell’orafo argentiero di Vicenza. E’ necessario fornire qualche breve cenno alla produzione packaging nel Veneto, che risale agli anni ’60, il cui polo produttivo Nord-Est Packaging vicentino si identifica con precisione nel Comune di Schio. Le aziende producono film, materiale da riempimento per spedizioni, carta per l’imballaggio, scatole, pallet, nastri trasportatori, dosatori, moduli di conteggio e pezzi di ricambio. Il polo produttivo Nord-Est Packaging vicentino si contende il variegato mercato di sbocco, che va dagli alimentari ai farmaci, dai cosmetici ai prodotti per il corpo.
Gli altri centri produttivi e reti di imprese in Regione Veneto, non meno importanti, sono:

  • del mobile d’arte di Bassano;
  • del marmo e delle pietre della Provincia di Verona, del Chiampo e di Asiago;
  • degli scarponi e sportsystem di Montebelluna;
  • dell'abbigliamento antinfortunistica sul lavoro e attrezzature di protezione individuale;
  • delle energie rinnovabili di Belluno;
  • del mobile classico di Cerea e della pianura Veneta;
  • della ceramica e porcellana di Nove e Bassano;
  • del vetro artistico di Murano;
  • dell’occhiale del Cadore-Belluno;
  • del legno arredo casa Veneto;
  • della concia delle pelli di Arzignano e Valle del Chiampo-Montebello;
  • dell’abbigliamento accessori moda e calzaturiero Veronese e Riviera del Brenta;
  • della Meccatronica automazione e meccanica di Vicenza;
  • della termomeccanica gestione del calore e del freddo - VenetoClima;
  • dell’agroalimentare Veneto (incluso i prodotti tipici vino, pandoro e mandorlato, olio di oliva del Garda, pasta fresca e tortellini di Valeggio, formaggio Grana Padano e Monte Veronese, riso Vialone Nano, ecc);
  • del sistema Verona-Pronto-Moda;
  • delle fornaci e coppi di Possagno - Veneto bioedilizia;
  • del condizionamento e refrigerazione industriale;
  • del vino Conegliano Valdobbiadene - Prosecco Superiore;
  • dei sistemi per l’illuminazione - Luce in Veneto;
  • dell’oro e argento di Vicenza.

Il Veneto ha un cuore rosso, i colli Berico-Euganei, proprio al centro del Veneto, e all’annuale appuntamento di Vinitaly propone un programma di degustazioni che valorizzano la grande vocazione ai grandi vini rossi; molti sono i produttori, sia locali che di altre aree vitivinicole, che hanno scelto di coltivare qui le loro uve a bacca rossa, proprio per la vocazione del territorio. E poi il cuore è simbolo di passione e di vita e questi vini sono in grado di suscitare emozioni autentiche: Tai Rosso, Cabernet, Merlot, Carmenere. E poi “Grappa, spirito italiano”: nel magico scenario della più celebre villa palladiana - la Rotonda, i ristoratori e distillatori della tavola propongono i migliori distillati veneti in abbinamento con altri tipici prodotti De.Co. realizzando inediti connubi.

Un successo di gusti teso a far cogliere al pubblico-turista la ricchezza del patrimonio artistico ed enogastronomico del Veneto, anche attraverso visite e percorsi degustativi dedicati ai prodotti più rappresentativi del territorio, l’orgoglio per una produzione di eccellenza fortemente radicata nel territorio e oggi apprezzata in tutto il mondo. 

ARSCON per le imprese artigiane che esportano in Russia / Unione Economica Eurasiatica EAEU. Fare impresa oggi è farlo meglio! Una storia da raccontare.

Il quadro che emerge da una indagine conoscitiva realizzata dall’ufficio marketing di ARSCON mostra, con grande pragmatismo rispetto all’internazionalizzazione, quante sono le aziende dei vari comparti che orientano uno sviluppo ancora molto locale e che potrebbero però riservare grandi soddisfazioni se decidessero di investire in un’offerta che coniughi specificità locali, cultura del Made in Italy e Qualità. Per chi l’ha creata, la principale relazione con i mercati internazionali è la semplice vendita diretta o con una propria struttura commerciale, mette in luce come sia poco sviluppata all’interno delle aziende una presenza qualificata sul fronte delle certificazioni internazionali, fattore questo che frena l’attrazione verso il mercato estero. Figure richieste in primis dalla normativa nazionale sulle produzioni locali, le certificazioni di qualità, ambientali e sulla sicurezza, i disciplinari di produzione vini DOCG, DOC e IGP italiani, ecc. Ma anche la mancanza di un’adeguata promozione dei prodotti Made in Italy e la generale difficoltà della vendita all’estero di prodotti senza prima aver sondato il mercato, culture diverse, ecc. Saper cogliere le tante opportunità del mercato globale dipende anche dalla conoscenza delle nuove domande derivanti dai diversi stili di vita dei mercati cui ci si rivolge. Anche se qualcuno spera ancora, per quanto possibile, che “dobbiamo cavarcela da soli”, è impossibile avere in casa tutte le competenze che la complessità dell’economia oggi richiede. Dobbiamo quindi imparare, sia grandi che piccoli imprenditori, a utilizzare servizi e consulenze che il mercato mette a disposizione. Ovviamente, anche con l’aiuto delle associazioni di categoria, dobbiamo attrezzarci per imparare a scegliere i Bravi Consulenti e a sfruttarne correttamente le competenze.

L’artigiano certamente ha una marcia in più: sono preparati, motivati, determinati e attenti alla storia delle aziende e ai valori che esprimono. Il tessuto imprenditoriale dell’artigianato dimostra giornalmente di avere radici solide, capacità di resilienza e resistenza straordinarie, insomma è colui che non si accontenta d’essere Abbastanza Efficiente, guarda avanti per capire come e dove potrebbe migliorare la propria attività.
Ed è proprio su questa esigenza che vogliamo raccontare la storia di una azienda produttrice di valvolame, un nostro cliente storico, in memoria del suo fondatore dalle grandi caratteristiche imprenditoriali, che nel tentativo di emergere è stato particolarmente attento e intelligente nel capire un mondo che non assomiglia neppure lontanamente a quello che i nostri vecchi hanno conosciuto. Piaccia o non piaccia, lui per soddisfare una semplice ordinazione di 56 euro, fatta da un cliente italiano che rivendeva la sua merce in Russia, ha deciso di certificare GOST la propria produzione per poter soddisfare il suo cliente e per non perderlo. Ha deciso così di potenziare il proprio business e lavorare seriamente in un’area nuova per la sua azienda fatta di 7 ingegneri, acquisendo così nuovi clienti anche direttamente in Russia e poi nel mercato globale del futuro dell’Unione doganale EurAsEC - il mercato che richiede sempre più prodotti e servizi di qualità ed in conformità coi requisiti dei Regolamenti Tecnici dell’Unione EAEU. Oggi quell’azienda guidata dalla nuova generazione, ma con spirito sempre particolarmente attenta al Ben Fatto e alle esigenze di ogni cliente, che anche in tempi di crisi si è sforzata non solo di cambiare e di innovare per rendersi più efficienti per non soccombere alla recessione, è certificata secondo le nuove normative tecniche TR EAC ed è diventata il fornitore ufficiale del progetto Yamal Natural Gas Russia.  

In Russia / Unione Economica Eurasiatica EAEU la Dichiarazione CE o altri certificati europei non sono riconosciuti e non possono sostituire il certificato di conformità di prodotto CU / EAEU TR EAC (Eurasian Conformity). ARSCON, oltre ai servizi di certificazione di conformità TR EAC offre anche servizi di traduzione e preparazione della documentazione tecnica / Passaporto tecnico in lingua inglese < = > italiano < = > russo secondo le normative GOST in materia di documentazione tecnica e il servizio di Agenzia Garante allo scopo di dare alle aziende tutto l’appoggio necessario per poter richiedere la certificazione dei prodotti nell’ambito dell’Une EAEU ed avere il totale controllo della loro merce sul territorio. Quindi, il nostro servizio “Chiavi in mano” - tutto da un’unica fonte - garantisce lo svolgimento veloce, sicuro e legale delle attività di esportazione / importazione.

Valutando il presente valorizziamo il futuro!

Scopri i nostri servizi: chiama l’Assistenza Clienti 199.240.622 o via web arscon.eu

Servizio Clienti

tel-199-arscon-it
email-arscon-it 

FACEBOOKgoogleplusyoutube

BLOG News

Cerca nel sito

ARSCON è associata a

confartigianato vicenza

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile sul nostro sito web.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente ne accetta la trasmissione sul proprio dispositivo. Per saperne di piu'

Approvo

Informativa Cookies

Informativa ai sensi dell'art. 13 del d.lgs. n. 196/2003 (c.d. codice privacy)

Ai sensi dell’art. 13 del Codice Privacy ed in ottemperanza alle prescrizioni del Provvedimento 229/2014 del Garante per la Protezione dei Dati Personali, si informa che il presente sito utilizza le seguenti tipologie di cookie (ossia dei piccoli file di testo che i siti visitati inviano al tuo device, dove vengono poi memorizzati al fine di essere ritrasmessi agli stessi siti alla visita successiva):

 

Cookie tecnici

Quei cookie strettamente necessari per permettere:

La navigazione e fruizione del sito web (permettendo, ad esempio, di autenticarsi per accedere ad aree riservate, "cookie di navigazione o di sessione");

La raccolta di informazioni, in forma aggregata, sul numero degli utenti e su come questi visitano il sito stesso ("cookie analytics");

La navigazione in funzione di una serie di criteri selezionati (ad esempio, la lingua, i prodotti selezionati per l'acquisto, "cookie di funzionalità") al fine di migliorare il servizio reso allo stesso.

Tali cookie sono installati direttamente da questo sito e poiché non vengono utilizzati per scopi ulteriori rispetto a quelli funzionali sopra descritti la loro installazione non richiede il tuo consenso.


Cookie di profilazione di terze parti
Tali cookie sono installati da soggetti diversi da questo sito e l’installazione degli stessi richiede il tuo consenso; in mancanza gli stessi non saranno installati.

Ti riportiamo quindi di seguito i link alle informative privacy delle terze parti dove potrai esprimere il tuo consenso all’installazione di tali cookie evidenziando che, laddove non effettuassi alcuna scelta e decidessi di proseguire comunque con la navigazione all’interno del presente sito web, acconsentirai all’uso di tali cookie.

Google+ - Informativa: http://www.google.com/intl/it_it/policies/technologies/types/
Facebook - Informativa: https://www.facebook.com/help/cookies/
YouTube - Informativa: https://www.youtube.com/static?template=privacy_guidelines&gl=IT

 

Gestione dei cookie e configurazione dei browser

L'utente può decidere se accettare o meno i cookie utilizzando le impostazioni del proprio browser.

Attenzione:
La disabilitazione totale o parziale dei cookie tecnici può compromettere l'utilizzo delle funzionalità del sito.

La disabilitazione dei cookie “terze parti” non pregiudica in alcun modo la navigabilità.

L'impostazione può essere definita in modo specifico per i diversi siti e applicazioni web. Inoltre i migliori browser consentono di definire impostazioni diverse per i cookie “proprietari” e per quelli di “terze parti”.

A titolo di esempio, in Firefox, attraverso il menu Strumenti -> Opzioni -> Privacy, è possibile accedere ad un pannello di controllo dove è possibile definire se accettare o meno i diversi tipi di cookie e procedere alla loro rimozione.

    Chrome: https://support.google.com/chrome/answer/95647?hl=it
    Firefox: https://support.mozilla.org/it/kb/Gestione%20dei%20cookie
    Internet Explorer: http://windows.microsoft.com/it-it/windows7/how-to-manage-cookies-in-internet-explorer-9
    Opera: http://help.opera.com/Windows/10.00/it/cookies.html
    Safari: http://support.apple.com/kb/HT1677?viewlocale=it_IT

 
Fermo restando quanto precede, informiamo che l’Utente può avvalersi di Your Online Choiceshttp://www.youronlinechoices.com. Attraverso tale servizio è possibile gestire le preferenze di tracciamento della maggior parte degli strumenti pubblicitari. E' possibile pertanto utilizzare tale risorsa in aggiunta alle informazioni fornite dal presente documento.